Risolvi i tuoi problemi di comunicazione

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Risolvi i tuoi problemi di comunicazione aziendale

Sono il sig. Wolf, risolvo problemi

Mr. Wolf è un personaggio tratto dal film Pulp Fiction di Quentin Tarantino del 1994.

Pulp Fiction è un cult del cinema e in molti ormai utilizzano il personaggio di Mr. Wolf come metafora perfetta del problem solving.

Se non hai visto il film e non sai di cosa sto parlando, sappi che mi riferisco a questo.

È proprio di problem solving che vorrei parlarti oggi e di come la risoluzione dei problemi sia ciò che devi offrire al tuo cliente.

Parliamo della tua attività

Ti sarà sicuramente capitato di fermarti a riflettere sul perché tu non abbia abbastanza clienti. E magari pensare che il tuo competitor, tra l’altro molto meno competente di te, abbia un giro d’affari maggiore. Com’è possibile?

Non ti preoccupare, tutti cadono in questi pensieri, è naturale. Soprattutto quando gli affari non stando andando a gonfie vele.

Ma torniamo a te.

Hai provato a fare pubblicità: hai un sito, tante belle brochure e spendi regolarmente qualche soldo per le inserzioni su Facebook. Eppure niente.

Persone in questa situazione ce ne sono tante. Cos’è che non va quando ci si trova in questa situazione?

Il problema è che ti concentri sul prodotto e non sul bisogno.

Come puoi migliorare?

Il tuo cliente probabilmente non è esperto del tuo settore, quindi non sa distinguere chi sia più competente tra te e il tuo competitor. L’unica cosa che sa capire è che ha un problema e che si rivolgerà a chi saprà dargli la soluzione. Il tuo cliente deve poter percepire che tu puoi offrirgli la soluzione ad uno dei suoi problemi.

Tutto qui.

Da oggi dovrai diventare il nuovo Mr. Wolf.

Smetti di vendere il trapano

Se smetti di concentrarti su quel che fai, ma incominci a pensare a quale problema risolvi quando svolgi la tua attività, sei quasi pronto.

Ti faccio un esempio classico: il venditore di trapani.
Se sei un venditore di trapani, i tuoi clienti non vengono da te perché hanno bisogno di un trapano. I clienti vengono da te perché hanno bisogno di fare un buco nel muro.

Non concentrarti sulla vendita del trapano, ma fai capire ai tuoi clienti che tu puoi aiutarli a bucare il muro.

Stessa cosa vale per chi vende spazzolini da denti. Le persone non vogliono lo spazzolino, ma vogliono avere denti puliti e sani. Lo spazzolino è la soluzione che tu offri al loro problema.

E così via.

Provo a farti un esempio più concreto.

Momento di sana autopromozione

In questo esempio mi ci metto in prima persona: in fin dei conti la mia attività è il problema/soluzione su cui rifletto in continuazione.

Cominciamo.

Inutile fare un elenco di servizi che offro e dire al mio cliente quanto sono brava. Far sapere loro che mi sono laureata con il massimo dei voti, ad esempio, non gliene frega una cippa lippa®.

Quindi, devo prima partire da loro.
Chi sono? Che problema hanno? Cosa posso fare io per loro?
(Queste sono le stesse domande che devi porti anche tu)

I miei clienti sono tutti imprenditori che hanno capito che comunicare la propria attività è importante se si vuole sopravvivere nel mercato. La maggior parte di questi sono persone intraprendenti, molto informate sulle potenzialità del mondo digitale e hanno bisogno di distinguersi sul mercato per far crescere la loro cerchia di clienti.

Che faccio io?
Metto in pratica strategie di comunicazione e marketing per far sì che i clienti dei miei clienti aumentino.

Il come lo faccio (che poi non è mai uguale per tutti) è un altro discorso.

Adesso tocca a te. Fammi sapere qual è il problema che risolvi. Se ancora non lo sai, scrivimi lo stesso nei commenti, magari te lo risolvo io ?

 

Lascia un commento
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×