Come creare contenuti per i Social

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Come creare contenuti per i social

Oggi voglio trattare l’argomento su come si sta correttamente sui Social. I Social offrono grandi opportunità per la comunicazione del tuo business, tuttavia hanno bisogno di essere curati costantemente sotto ogni aspetto. La parte principale delle cose cui prendersi cura sono i contenuti da pubblicare.

Quali sono i post giusti?

I contenuti devono essere adatti al linguaggio dei social

Nell’articolo precedente abbiamo già accennato al fatto che è importante sfruttare a proprio vantaggio il linguaggio del social network che stiamo utilizzando.
Questo aspetto è molto importante per una comunicazione corretta. Quindi, semplificando, tieni di conto che su Instagram si comunica con le immagini, su twitter con le parole e su Youtube con i video.
I contenuti da inserire all’interno di ogni social devono essere coerenti sia con il canale che stai utilizzando, sia con gli obiettivi del tuo business. Quindi, scegli i social giusti 😉

I contenuti devono essere interessanti per il pubblico a cui ti rivolgi

Altro aspetto da tenere presente è il pubblico che si trova su ogni Social. Infatti, su ciascun canale troverai segmenti di pubblico diversi. Anzi, c’è di più: le stesse persone cambiano comportamento in base alle caratteristiche dei social media che stanno utilizzando.

Questo significa che dovrai diversificare i tuoi contenuti e non ripeterti.

Pensa di dover proporre nel solito giorno, gli stessi identici contenuti su tutti i canali social che hai, che motivo avrebbe un tuo cliente di seguirti su ognuno di quei canali? A lui basterà seguirti su un solo social per avere da te le informazioni di cui ha bisogno.
A quel punto, tanto vale chiudere tutti i canali e tenerne aperto uno solo.

Perciò, se vuoi avere una buona comunicazione sui Social Network, dovrai fare un piccolo sforzo editoriale, e suddividere i tuoi contenuti secondo il social più adatto, sia per caratteristiche sia per segmento di pubblico che ci sta all’interno.

Insomma, devi fare storytelling.

Non credere che questa sia una cosa difficile. Ti faccio un esempio così ti è più chiaro. Se hai un’attività come fotografo puoi aprire due canali: Facebook e Instagram. Su instagram pubblichi le fotografie che scatti e su Facebook metti il backstage di quando le hai scattate. In questo modo hai creato una narrazione coerente tra i due social, ma hai pubblicato due pezzi di narrazione diversi, cosa che incentiva il tuo pubblico a seguirti su entrambi i canali.

Riassunto

In conclusione, per stare sui social devi:

  • diversificare e non ripeterti;
  • rimanere coerente con i tui valori;
  • pubblicare contenuti interessanti per la tua audience;
  • scegliere il social più adatto per i tuoi contenuti.

Spero che questi consigli possano esserti utili. Se hai voglia di condividere con me quello che fai puoi scrivermi o commentare questo articolo. Se hai qualche domanda perché qualcosa non ti è chiaro, sarò lieta di poterti rispondere.

Lascia un commento
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×